10 buoni propositi per il 2022

Marco Campagnolo
Marco Campagnolo
  • 03 set 2021
  • 9 minuti
10 buoni propositi per il 2022
“Il far progetti e il formar propositi porta con sé molti buoni sentimenti; chi avesse la forza di essere per tutta la sua vita nient’altro che un fabbricatore di progetti, sarebbe un uomo molto felice.”
Friedrich Nietzsche

Eh già, arriva il momento dei buoni propositi, dei grandi cambiamenti, di cose magari ripetute più volte e mai attuate che però abbiamo la ferma volontà di intraprendere.

Mettersi a dieta, smettere di fumare, cambiare l’auto e così via…

Sono solo alcuni esempi di ciò che un po’ tutti ci ripetiamo spesso.

Ma nel tuo profondo?

È arrivato il momento in cui non è più possibile dimenticare o trascurare una parte importante della tua vita, quella parte che ti assorbe praticamente dal lunedì al venerdì per almeno 8 ore ogni giorno.

Eccoti allora qualche argomento su cui riflettere; spunti e consigli che potranno diventare i tuoi buoni propositi nel 2022.

1) Aumenta le tue competenze

Senza dubbio, come abbiamo sempre detto, la prima cosa che porti ogni mattina in ufficio sei tu, e quindi la tua persona, il tuo carattere, il tuo umore e certamente le tue competenze.

Aggiornare, ma soprattutto accrescere le tue competenze dovrebbe essere una costante, qualcosa che ti accompagni ogni giorno.

Basta che tu risponda ad una semplice domanda…

Che cosa vorresti imparare o conoscere meglio?

Che sia un corso online o semplicemente un libro da leggere che ancora non hai aperto, questo è il momento giusto per cominciare.

Non sforzarti necessariamente di studiare qualcosa attinente al tuo lavoro, ma comincia da ciò che ti appassiona e ti incuriosisce, dal tema che vuoi approfondire di cui ti piace parlare agli altri.

Anche su bestondesk, puoi trovare una sezione dedicata ai corsi con una selezione di svariate materie e i migliori insegnanti per poter imparare la materia o il tema che più ti interessa.

Ecco il link:

Categoria: Corsi

2) Rinnova l’ufficio (anche le piccole cose fanno la differenza)

A chi non piace cambiare qualcosa ogni tanto…

Spesso nelle nostre case facciamo tutta una serie di cambiamenti non per usura dei mobili, per guasti o altro, ma semplicemente perché avvertiamo il desiderio di novità.

Quella sensazione che ci spinge a cambiare la posizione degli arredi o dei soprammobili o ad acquistarne di nuovi.

Personalizzare o cambiare anche solo una piccola parte del nostro ufficio o semplicemente della scrivania, ci da l’idea di un nuovo inizio, di un periodo diverso in cui poterci esprimere al meglio attraverso un rinnovato interesse per la nostra area di lavoro e quindi postazione, e ufficio in generale.

Su bestondesk potrai trovare tantissimi consigli su cosa fare e come farlo.

Dai piccoli gadget da tenere sulla tua scrivania fino ad una nuova pavimentazione per l’intero ufficio.

Noi però ti consigliamo di far partire la tua voglia di rinnovamento da una delle cose che consideriamo tra le più importanti se non la più importante in assoluto:

Una nuova sedia.

Regalarti una nuova sedia, non solo è un ottimo proposito per cominciare bene il 2022, ma sarà anche un valido supporto per la tua salute e per prevenire l’insorgere di molti disturbi legati al lavoro in ufficio davanti al computer.

Scegli tra le 10 migliori sedie da ufficio quella che più preferisci e inizia a rinnovare la tua postazione di lavoro.

Le 10 migliori sedie da ufficio

3) Pianifica il tuo prossimo viaggio

Che tu sia appena tornato da una piccola vacanza, o che tu non sia mai partito, non fa differenza.

La mente ha un costante bisogno di distrazioni positive che si traducono in obiettivi concreti come quello di visitare un luogo lontano, diverso e sicuramente piacevole.

Mare, montagna, città d’arte o mete in cui immaginare la tua prossima avventura, qualsiasi sia il luogo questo è il momento perfetto in cui pensarci.

Un weekend con la persona amata, tre giorni di evasione, o già la tua prossima vacanza estiva, inizia fin da subito ad immaginare ciò che vorresti e come lo vorresti in ogni dettaglio e fai di tutto per trasformare il sogno in realtà.

Come?

Magari iniziando già a risparmiare con un conto deposito o rivedendo un pò le spese mensili in modo che una parte si riesca ad accantonare per futuri progetti.

4) Affronta te stesso

È il momento perfetto per un po’ di sana autocritica.

Ognuno di noi ha dei limiti, ma soprattutto delle paure.

Blocchi, stati d’ansia, insoddisfazione, troppe fonti di stress negativo, e così via… Tutte sensazioni che messe insieme sono come un viaggio in auto con il freno a mano tirato.

È il momento di dire basta!

La tua serenità non ha prezzo, come del resto il tuo tempo, per cui ogni singolo giorno della tua vita merita di essere vissuto in armonia grazie allo spirito giusto per affrontare ogni momento, bello o brutto che sia.

Ogni emozione è un valore e ogni problema, quando compreso e affrontato nel modo giusto, può essere una grande opportunità.

Ritagliati il tempo che ti servirà, ma affronta te stesso, guardati dentro con sincerità, identifica ciò che ti blocca o ti rende insoddisfatto e comincia a lavorarci su con impegno e soprattutto, finalmente con la consapevolezza di come sei e di come vorresti essere.

Nella nostra sezione dedicata alla crescita personale e alla motivazione troverai tanti utili consigli, dai un’occhiata a questo link:

Categoria: Motivazione

5) Identifica il tuo mentore

Sia all’interno del tuo ufficio o della tua azienda, ma ovviamente anche nella vita in generale, è fondamentale identificare, o meglio ancora quando si ha la fortuna di averlo ben chiaro, chi sia il tuo mentore.

Il modello di vita professionale e perché no, quando virtuoso anche privata, a cui ispirarti.

Al mentore viene riconosciuta una sorta di autorità paterna, una saggezza senza pari e soprattutto la capacità innata di guidare le nostre scelte.

Da lui si può e si deve imparare e grazie a lui si migliora costantemente. 

Identificare il tuo mentore nel lavoro sarà aver compreso il tuo percorso per questo momento nell’arco della tua vita professionale e della tua carriera e magari sarà la possibilità di poter diventare un giorno come lui o lei.

6) Identifica il tuo apprendista

Nella vita e nel lavoro, siamo tutti costantemente sia allievi che maestri, questo principio dovrà essere sempre chiaro, anche nel caso in cui ti manchino pochi mesi alla pensione.

Smettere di imparare significa smettere di vivere, ma tra i nostri doveri vi è anche quello di insegnare agli altri e far crescere chi viene dopo di noi.

Tra i buoni propositi per il nuovo anno, non può quindi non essere presente quello di tendere la mano al collega più giovane o meno esperto, a qualcuno che sappiamo avere bisogno del nostro supporto.

Identificarlo chiaramente ti aiuterà a restare focalizzato sull’obiettivo di trasformarti nel suo mentore e di fare tutto ciò che sarà necessario per indicargli la via e infondergli coraggio per imboccarla.

7) Fai un piano economico sfidante ma concreto

Purtroppo, sia nella vita che nel lavoro, viviamo ancora spesso alla giornata. Ci attendiamo risultati senza però pianificare il modo per raggiungerli, restiamo ancorati a promesse che troppe volte vengono disattese e viviamo in modo passivo avvenimenti che invece dovremmo imparare a pilotare.

Questo è dunque davvero un buon momento per domandare a te stesso dove vuoi arrivare e quali obiettivi economici vorresti raggiungere.

Analizza le tue performance passate, concentrati sulle tue vere potenzialità e fai una valutazione di te stesso nel modo più oggettivo possibile.

Dopodiché pensa a quale potrebbe essere il percorso di crescita più giusto per te, quello che tenga conto delle esigenze aziendali e delle tue in modo che sia un percorso win-win e che quindi soddisfi entrambi.

Giunto a conclusione, tieniti pronto a condividere il tuo piano con il tuo superiore o con chi ha i mezzi e la responsabilità di poterlo attuare.

Avere un nuovo livello, una nuova mansione, un bonus particolare o semplicemente un aumento retributivo, sarà sicuramente il primo passo per poter costruire un piano di crescita economica grazie al quale migliorare alcune aree della tua vita privata.

Lasciare pertanto totalmente agli altri queste scelte significherebbe privarti della possibilità di esser tu in prima persona a proporre te stesso grazie al vero valore che sai esprimere.

Puoi iniziare, semplicemente, aprendo un nuovo conto a zero spese.

Conto Corrente N26

8) Scrivi i 12 cambiamenti che devi tassativamente fare nel 2022

Esatto, 1 al mese.

Non è difficile ma servirà impegno e dedizione.

Cambiare qualcosa non soltanto è spesso un dovere, ma può essere un piacere quando si usa il cambiamento come un obiettivo. 

Scrivere è invece importante per mantenere vivo l’interesse e avere sotto controllo il risultato da perseguire come se fosse l’amico che ogni giorno ci incoraggia e ci ricorda quello che dobbiamo fare.

Ti basterà un post-it accanto al computer dove tenere nota del cambiamento del mese in corso, dopodiché tu potrai fare il resto per ottenerlo.

Che sia qualcosa di estremamente pratico come la posizione della tua scrivania o degli oggetti presenti nel tuo ufficio, o qualcosa invece più profondo come il ruolo che ricopri, non ha importanza.

Sarà il tuo impegno e la tua determinazione che genereranno il metodo e apprendere il metodo ti sarà utile in qualsiasi circostanza.

9) Leggi di più

Tra i buoni propositi del 2022, qualsiasi sia la tua occupazione, non possiamo non mettere quello di leggere di più.

L’importanza di leggere un buon libro è l’abitudine a prendersi cura della propria anima assaporando un momento dove è possibile viaggiare, sognare, essere ciò che si desidera essere nel luogo e nel tempo in cui si vuole essere.

Durante la pausa pranzo seduto alla tua scrivania, anche solo 10 minuti ogni giorno, leggere un libro ti riempirà di ritrovato entusiasmo e alleggerirà le pressioni del lavoro e della quotidianità.

Leggi questo articolo e ti sarà ancora più chiaro:

5 motivi per regalarti un libro se cerchi un cambiamento

10) Rimetti il tuo tempo al primo posto

Lo abbiamo detto più e più volte, ma nel caso in cui ti fosse ancora chiaro, siamo lieti di ribadirlo.

Il tuo tempo è la cosa più preziosa che possiedi.

Anni, mesi, giorni ma anche singole ore in cui tra tutti gli eventi e le situazioni, devi avere sempre in mente che il tuo scopo primario è quello di essere felice e sereno tra le avversità e gli impegni della vita di ogni giorno, semplicemente perché quelle ore e quei giorni non torneranno mai più a differenze di tutto il resto che invece va e viene.

Se ancora non ci credi o non te ne eri reso ben conto, questo è il momento per ricordare a te stesso che non esiste solo il lavoro e l’ufficio; e che nonostante gli impegni lavorativi restano sempre una parte importante della tua vita, non sono la più importante.

Assapora con piacere ogni attimo di libertà inteso come il poter fare ciò che ti piace con chi ami e dai valore ai quei momenti come non hai mai fatto fino ad’ora.

Sembrerà strano per chi come noi lavora duramente e conosce bene il lavoro d’ufficio e quanto assorbe di noi stessi per essere svolto nel migliore dei modi, ma abbiamo pensato che il miglior buon proposito per il 2022 sia quello di ricordare a tutti che non siamo nati per questo, e che la vita riserva ben altro.

Mai lasciare che le tue passioni lentamente si affievoliscano e che i tuoi occhi non siano più capaci di apprezzare le meraviglie circostanti.

Il 2022 appartiene anche a te, e in questo momento sei perfettamente in tempo per decidere di riprendere il controllo.

Potrebbe interessarti anche:

Ultimi post su BestOnDesk
Resta in contatto

Post correlati