Le migliori scarpe antinfortunistiche del 2021

    Marco Campagnolo
    Marco Campagnolo
    • 10 feb 2021
    • 7 minuti
    Le migliori scarpe antinfortunistiche del 2021
    “Il compito a cui dobbiamo lavorare, non è di arrivare alla sicurezza, ma di arrivare a tollerare l’insicurezza”
    Erich Fromm

    Cerchi una scarpa da lavoro che ti protegga, rispetti le normative vigenti e sia leggera?

    Allora sei nel posto giusto. migliori scarpe antinfortunistiche ti aspettano.

    I km che percorri nell’arco della giornata si fanno sentire la sera, e ti posso assicurare che a lungo andare, con il passare degli anni, hanno effetti sulla condizione generale della tua salute.

    Per questo è fondamentale tutelare te stesso e soprattutto i tuoi piedi.

    La scelta della migliore scarpa antinfortunistica non farà sparire totalmente la stanchezza alle gambe di fine giornata ma contribuirà oltre che a proteggerti, a prevenire i disturbi che invece si presentano rapidamente quando si utilizza una scarpa da lavoro scomoda, poco ergonomica e troppo pesante.

    Scopriamo insieme le scarpe antinfortunistiche che si sono guadagnate la fiducia e l’apprezzamento di migliaia di lavoratori in svariati settori.

    Quali disturbi previene una buona scarpa antinfortunistica:

    La scarpa antinfortunistica è uno tra i dispositivi di protezione individuale più controverso.

    Molti medici ortopedici dicono infatti che è l’unico strumento di protezione che provoca a lungo andare più disturbi al piede di quanti ne prevenga nel caso si scelga un modello di scarsa qualità.

    Fascite plantare, metatarsalgia, stanchezza del piede, dolori che s’irradiano fino al ginocchio e tante altre patologie sia del piede che delle gambe e della schiena, sono spesso causate dell’uso costante di una scarpa antinfortunistica del tutto inadeguata che viceversa sono prevenuti da una scarpa da lavoro ergonomica, di qualità, con il giusto compromesso robustezza vs peso.

    Pertanto, la scelta della corretta calzatura è fondamentale per prevenire ogni forma di malessere che potrebbe compromettere la tua salute, l’umore e indirettamente condizionare tutta una serie di hobby e attività sportive che a causa di una condizione fisica di stress non possono più essere praticati come un tempo.

    Di fatto non è cosa rara che il dolore al piede dopo una giornata di lavoro porti con sé una forma di stanchezza localizzata che potrebbe irradiarsi fino al polpaccio.

    Un fastidio che di certo non è piacevole e che lentamente priva chi ne soffre del desiderio di fare attività fisica dopo il lavoro.

    Addio la corsetta al tramonto o la domenica mattina.

    Continui fermi in palestra per necessità di recuperi sempre più lunghi, talvolta con il conseguente aumento di peso e cambio di umore.

    Una spirale negativa dalla quale è certamente possibile uscire ma che bisogna affrontare con forza di volontà e grande determinazione, avvalendosi dei giusti supporti medici e dei migliori strumenti per poter recuperare energia e benessere.

    Percorso che nella maggior parte dei casi si sarebbe potuto evitare all’origine grazie ad un approfondita analisi con il fine di individuare la miglior calzatura compatibile con il nostro impiego e soprattutto con i nostri piedi.

    I 3 fattori da analizzare durante la scelta della giusta scarpa antinfortunistica.

    1. La mansione svolta e quindi la valutazione dei rischi correlati a tale mansione. (Sicurezza)
    2. Lo stato attuale del piede, eventuali patologie o disturbi preesistenti, la condizione generale in cui siamo. (Comfort)
    3. Le normative in vigore al momento dell’acquisto che devono essere necessariamente soddisfatte per potersi muovere all’interno delle fabbriche, dei cantieri, delle officine meccaniche o dei magazzini. (Rispetto normative)

    Cominciamo allora a conoscere insieme quelli che sono i diversi gradi di protezione attualmente in commercio attraverso le sigle di riferimento.

    SB

    Questa tipologia soddisfa i minimi standard di sicurezza, altezza minima della suola, e puntale di protezione anteriore in acciaio adatto a proteggere soltanto le dita dei piedi.

    Sono scarpe adatte a luoghi di lavoro come laboratori, uffici adiacenti all’officina ma non all’interno della stessa, bar o piccoli magazzini dove i prodotti stoccati non superano imballi di 10kg a lotti singoli per i quali la movimentazione non necessita di muletti o mezzi meccanici.

    S1

    Integra la tipologia SB con l’aggiunta di essere antistatica, suola resistente agli idrocarburi, un maggior assorbimento di energia sul tallone.

    Questo modello trova il suo impiego in magazzini di piccole – medie dimensioni, falegnamerie, piccoli artigiani che utilizzano macchinari o dispositivi elettrici.

    S1P

    Variante del modello S1 con lamina anti-perforazione.

    Vedi S1 ma grazie alla protezione aggiunta può trovare il suo impiego anche per architetti, geometri, o tutti coloro che svolgono attività di supervisione in cantieri edili dove sussiste il rischio perforazione da oggetti di piccole e medie dimensioni.

    S2

    Possiede tutte le caratteristiche S1 con l’aggiunta di essere idrorepellente (assorbimento acqua molto ridotto) e suola con una buona resistenza alla penetrazione di oggetti medio piccoli.

    Sia S2 come S3, sono ideali per l’edilizia e per la maggior parte di lavoratori nell’industria metalmeccanica dove potrebbero esserci dispersioni elettriche, oggetti perforanti e suolo umido.

    S3

    Integra S2 con l’aggiunta di una suola anti-perforazione con standard più elevati e un design con un grip maggiore.

    S4

    Integra S3 con un maggior grado di resistenza agli idrocarburi.

    S4 e S5 trovano il loro maggior impiego là dove ci siano fondi bagnati, elevati standard di idrorepellenza e anti-perforazione le rendono adatta alla protezione dai rischi di scivolamento, taglio e perforazioni da parte di oggetti appuntiti, sassi e quant’altro di piccole – medie dimensioni.

    S5

    Integra S4 con l’aggiunta di una lamina anti-perforazione molto più resistente e una suola in rilievo con un grip ancora maggiore di S3-S4.

    Adesso che ci siamo fatti un’idea sulle cose essenziali da considerare e sulle sigle dei prodotti, dato che conosciamo bene il ruolo che ricopriamo e lo stato in cui sono i nostri piedi, procediamo all’acquisto consapevole del prodotto migliore per noi rispondendo a poche domande:

    1. Quale grado di protezione è necessario per la mia attività?
    2. Quanto tempo al giorno dovrò indossare le scarpe antinfortunistiche?
    3. Durante la mia giornata sono spesso fermo in un punto o mi muovo in continuazione? N° passi/Km percorsi.

    Nonostante quello proposto all’inizio di questo articolo sia un prodotto di grande qualità, adatto a soddisfare le esigenze di un gran numero di lavoratori in diversi settori, ti riportiamo inoltre i 5 migliori modelli sul mercato, selezionati dopo mesi di sondaggi trai i nostri partners, amici e colleghi con necessità di muoversi in continuazione tra ufficio e fabbrica. Grazie alla condivisione di impressioni, pareri positivi e negativi, esigenze e aspettative, ecco il risultato raggiunto.

    Scopri le migliori scarpe antinfortunistiche del 2021

    La scarpa antinfortunistica più apprezzata dai metalmeccanici

    Utility Diadora - Scarpa da Lavoro Bassa Glove Text Low S1P HRO Sra per Uomo e Donna (EU 43) Offerta
    • Diadora Utility è la linea che l'azienda italiana dedica ai lavoratori di diversi settori, con capi di abbigliamento e scarpe antinfortunistiche dallo stile unico. I capi, realizzati con materiali di prima qualità, riescono a garantire una protezione completa anche nei contesti più difficili rimanendo, allo stesso tempo, piacevoli da indossare anche nel tempo libero.
    Ultimo aggiornamento 2021-09-16 at 08:32
    Sicurezza
    Comfort
    Rispetto normative

    Perché si:

    • Ottimo rapporto qualità prezzo.
    • Soddisfa i principali requisiti di sicurezza delle aziende del settore.
    • Al piede risulta confortevole.
    • Ottima cura agli aspetti ergonomici.
    • Design sportivo e giovanile.

    La migliore scarpa antinfortunistica per chi lavora all’esterno

    • Certificato EN ISO 20345:2011 - S3 SRC
    • Il plantare AIR garantisce il massimo comfort e protegge il piede.
    Ultimo aggiornamento 2021-09-16 at 08:32
    Sicurezza
    Comfort
    Rispetto normative

    Perché si:

    • Ottimo grip per terreno non livellato.
    • S3, idrorepellente, adatta a a chi lavora spesso fuori.
    • Massima protezione da eventuali storte per piede e caviglia.
    • Perfetta anche per i mesi invernali.
    • Comoda e morbida all’interno.

    La scarpa antinfortunistica tra le più leggere in assoluto

    • EN ISO: 20345:2011
    • Suola interna antistatica e antibatterica
    Ultimo aggiornamento 2021-09-16 at 08:32
    Sicurezza
    Comfort
    Rispetto normative

    Perché si:

    • Leggerezza ai massimi livelli, davvero somigliante ad una scarpa da tennis.
    • Comfort e traspirazione al top.
    • Design piacevole, sportivo e giovanile.
    • Rispetta a pieno i requisiti di sicurezza S1 senza appesantire piede e gambe.

    La scarpa antinfortunistica più completa

    Sicurezza
    Comfort
    Rispetto normative

    Perché si:

    • Elevato grado di sicurezza e protezione (S3+)
    • Leggera, ottima traspirazione.
    • Ergonomia ad alti livelli che si avverte subito.
    • Design sportivo.
    • Tallone rinforzato.
    • Super ammortizzata.

    La migliore scarpa antinfortunistica del 2021

    • Tomaia Nylon ultra traspirante e pelle scamosciata. Fodera Wingtex, sintetico a tunnel d'aria traspirante.
    • Soletta Polysoft in poliuretano anatomico. Suola Poliuretano e Infinergy.
    Ultimo aggiornamento 2021-09-16 at 09:15
    Sicurezza
    Comfort
    Rispetto normative

    Perché si:

    • Straordinario rapporto qualità prezzo.
    • Apprezzata da una vasta gamma di lavoratori e buyer che acquistano per dipendenti aziendali.
    • Tomaia Nylon ultra traspirante con tunnel d’aria.
    • Puntale leggero in alluminio che garantisce adeguata protezione.
    • Soletta antiperforazione.
    • Super ammortizzata.
    • Ergonomia ai massimi livelli grazie anche alla suola defaticante che restituisce più del 55% dell’energia durante la camminata.

    Come ottenere il massimo del comfort

    Se come me già soffri di una di alcune patologie ai piedi, scopri come alleviare il dolore.

    Ottieni il massimo del comfort abbinando la migliore scarpa antinfortunistica ai plantari qui di seguito che ho provato personalmente.

    Scholl Gel Activ Work Solette da Lavoro per Uomo, 40-46.5, Colori Assortiti Offerta
    • Queste solette in gel sono progettate per chi lavora e necessita di un sostegno costante e duraturo per tutto l'arco della giornata
    • Le solette da lavoro Gel Activ Scholl sono disegnate per seguire la forma anatomica del piede e adattarsi al meglio al plantare delle scarpe da uomo
    Ultimo aggiornamento 2021-09-17 at 00:55

    Potrebbe interessarti anche:

    Ultimi post su BestOnDesk
    Resta in contatto

    Post correlati